..3^ Tappa, Valmelaina, (RM)..

 

Proveniente dalla Parrocchia dei  Sacri  Cuori di Gesù e Maria alla Storta (RM), l'Immagine, è giunta alle ore 17 di oggi 22 aprile 2018, nella Parrocchia del SS. Redentore nel popoloso quartiere Romano di Valmelaina,

accompagnata dai collaboratori del Movimento Mariano Messaggio di Fatima in Italia, che come per dire ''ecco a voi la Mamma delle Mamme'', l'hanno consegnata alla Comunità per portare quelle grazie che ognuno di noi riserba nel proprio cuore''

ad attenderla, autorità civili e militari che hanno reso i giusti onori e  migliaia di fedeli giunti per condividere la gioia di avere così tanto gradita ospite.

L'incoronazione , avvenuta da parte del parroco Don Roberto , la preghiera di accoglienza, e  una breve  processione, si è  arrivati  nella Parrocchia dove la Madonna Pellegrina sosterà fino a domenica 29 aprile.

Si è proceduto alla  posa del S.Rosario, donato a questa immagine dal S.Giovanni Paolo II°, l'intronizzazione, la preghiera dell'accensione della lampada e l'apertura del cofanetto delle sacre Reliquie dei Beati Pastorelli di Fatima, Francesco e della sorellina più piccola Giacinta, ha concluso la giornata dedicata all'arrivo.


 

2^ tappa, La Storta (RM)

 

La Madonna Pellegrina del Santuario di Fatima del Portogallo è arrivata oggi 15 aprile, provienente dalla Diocesi di Sabina -Poggio Mirteto, nella Diocesi di Porto S.Rufina, nella Parrocchia dei Sacri Cuori di Gesù e Maria a La Storta, quartiere di Roma.

Un grazie particolare alle forze dell'Ordine che hanno atteso il mezzo, che trasporta l'Immagine,  fino al luogo dell'arrivo.

I fedeli l'hanno accolta alle ore 17 presso la località Il Pantanccio. La posa della corona sul capo e la preghiera di accoglienza presieduta dal parroco, e la processione verso la parrocchia del sacro cuore di Gesù e Maria, ha concluso il momento dell'accoglienza.

L'Immagine resterà esposta in parrocchia fino a domenica 22 per essere salutata alle ore 11 con partenza per la Parrocchia del S.S.Redentore a Val Melaina (RM).

Alle 18 il Vescovo, Mons. Gino Reali ha presieduto la solenne Concelebrazione cui è seguita la preghiera per l'accensione della lampada e l'apertura del cofanetto contenente le sacre Reliquie dei Beati Pastorelli, Francesco e Giacinta Marto.

La visita della Madonna di Fatima-dice il parroco Don Giuseppe Colaci- è per la parrocchia e i suoi fedeli, ma anche per tutta la città, un avvenimento di grazia e una benedizione. Maria, la nostra mamma celeste, si fa vicina ai suoi figli, raccoglie e ascolta le preghiere e i desideri del cuore e ha qualcosa da dire a cascuno di noi.

Le Messe principali dei giorni saranno presiedute tra gli altri da Mons.  Don Paolo Gilardi,  Vicario Generale della Diocesi Suburbicaria di Sabina-Poggio Mirteto e assistente Nazionale del Movimento Mariano Messaggio di Fatima in Italia.

La celebrazione conclusiva di domenica 22, sarà presieduta  da Sua Ecc.za Mons, Gino Reali, Vescovo  di Porto- Santa Rufina.

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 20 Aprile 2018 18:43 )

 

..nella terra di San Francesco..

 

La distanza tra le due comunità , Lauropoli di Cassano allo Jonio e Palazzo di Assisi, ha condizionato il saluto alla Madonna Pellegrina di Fatima al sabato per permettere di raggiungere in tempo,la domenica successiva, il luogo scelto da Maria per proseguire la sua Peregrinatio in terra Italiana.

I collaboratori del Movimento Mariano Messaggio di Fatima in Italia, partiti presto da Roma hanno raggiunto Lauropoli per collaborare insieme a Padre Attilio, parroco della Parrocchia dei Sacri Cuori di Gesù e Maria, agli ultimi particolari inerenti alla visita in Cattedrale della Vergine di Fatima, a Cassano e l'inaugurazione dell'albero del Perdono, messo a dimora, su invito del loro Vescovo Savini, in una rotatoria di Lauropoli.

La sera di venerdì l'arrivo a Cassano in Cattedrale con la partecipazione di centinaia di fedeli, ha vissuto un momento di preghiera molto intenso alla presenza del Rettore e del Clero Diocesano.

Al ritorno, con la presenza delle autorità cittadine e militari, la benedizione dell'ulivo, poi di nuovo l'ingresso in chiesa dove non è stato possibile chiuderla, è rimasta aperta tutta la notte con una partecipazione notevole e continua di meravigliosa gente.

Ma il sabato inesorabile è arrivato e con la santa messa alle 11, si è avviata il non desiderato momento del saluto, occhi pieni di lacrime, ma con il cuore gonfio di amore hanno accompagnato la Bianca Signora nella piccola uscita sul piazzale dove centinaia di bambini delle scuole attendevano con il palloncino in mano per rendere omaggio a Lei.

Dopo il canto dell'addio di Fatima, accompagnato dal bravissimo coro, la Sacra Statua è entrata in chiesa in forma privata per essere adagiata nella sua custodia e partire con lo sventolio dei fazzoletti bianchi. Rimarranno indelebili i visi di tutti voi collaboratori di Don Attilio nei nostri pensieri e vi ricorderemo nelle preghiere, grazie!

Torniamo con malinconia ai fatti di domenica, ma per noi una nuova emozione, arrivati in tempo utile, attraversando verdi colline infinite ondulazioni di colli che formano il tipico paesaggio umbro: dossi fertilissimi punteggiati di antichi borghi e case coloniche che si stendono a perdita d’occhio nel paesaggio agrario delle viti e degli ulivi, delle piantagioni di tabacco, degli ordinati coltivi ravvivati dalle macchie gialle dei girasoli, ecco Palazzo di Assisi, con alle spalle l'inconfondibile sagoma della Basilica di San Francesco.

La comunità tutta ha accolto la Vergine poco distante la chiesa, che raggiunta dopo la preghiera di accoglienza, la posa delle corone e l'accensione della lampada vedrà sostare la Pellegrina fino a domenica 1° ottobre per poi raggiungere il Veneto con una tappa al centro città di Verona. moreno marroni foto giancarlo

 

..e' arrivata!! 7 aprile , iniziata la Peregrinatio Mariae 2018

 

2003-2018, 15 anni che Fontenuova di Tor Lupara accoglie la pregiata immagine della Madonna Pellegrina del Santuario di Fatima del Portogallo, come prima tappa  in terra Italiana.

Inizia così la storia che la Parrocchia di Gesù Maestro di Fontenuova accoglie come prima tappa la Vergine di Fatima, all'epoca  Don Paolo Gilardi, oggi Vicario della Diocesi di Sabina Poggio Mirteto, volle in accordo con l'allora Vescovo Don Lino Fumagalli, oggi Ordinario di Viterbo, che la così tanto desiderata ospite arrivasse nella sua Parrocchia, e con l'approvazione del Rettore di Fatima, Don Luciano Guerra tutto avvenne.

Il velivolo della Forestale atterrò presso la casa di cura di Villa Azzurra e in un tripudio di folla sostò una settimana e poi continuò il suo Peregrinare nella Vicaria fino a che poi iniziò il suo viaggio in tutta la Nazione.

Negli anni a venire si decise, in accordo con la Diocesi e il Santuario Portoghese che come prima sosta in terra d'Italia fosse proprio la Parrocchia di Gesù Maestro in Fontenuova.Così oggi 7 aprile 2018 si è ripetuta la tradizione che vuole ciò, proveniente dal Portogallo la così tanto attesa ospite è arrivata con un velivolo dell'Air Fly Roma gentilmente messo a disposizione dal Presidente Italo Marini presso lo spazio preparato all'ingresso della cittadina, dove ad attedere la Bianca Signora, è intervenuto l'Abate dell'AbbaziaTerritoriale di Subiaco, Don Mauro Meacci.

 

Subito dopo la preghiera di accoglienza, l'Immagine è stata accompagnata in processione nella chiesa di Gesù maestro, e fino a domenica 15 sarà meta di programmi giornalieri dedicati, poi con la messa in mattinata ci sarà il saluto che accompagnerà la Madonna nella nuova tappa di La Storta (RM)..

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 11 Aprile 2018 19:51 )